MICHELE POLGA “little magic” QUARTET

“[…] in circolazione – e non solo in Italia – c’è ben poca gente che suona con questa forza[…] ” (Luca Conti, MUSICA JAZZ)

“[…] coglie lo “spirito dei tempi” […] e metabolizza allo stesso tempo la tradizione.” (Roberto De Virtis, “JAZZit”)

Fresco, pulsante e ricco di feeling, […] Strutture classicamente jazz, ricche di una spiccata cantabilità e rese magnificamente vive dal sax tenore del leader e dal raffinato pianismo di Birro che la ritmica della coppia Senni-Paoli rinvigorisce aggiungendo nel contempo consistenza e fantasia. […] sicuramente stretto tra i cordoli della tradizione ma intriso di spontaneità e di un umore gioioso […]Rassicurante, equilibrato e fortemente intriso di un magico interplay. (Giuseppe Mavilla, “JAZZITALIA”)